10.01.2020 20:12

Gemellaggio tra la fontana Maggiore di Perugia e la fontana Sturinalto di Fabriano.

COMUNE di FABRIANO

Alla Presidente del Consiglio Comunale

Al Consiglio Comunale

Al Sindaco e all’Assessore alla Cultura

                                MOZIONE

Oggetto: gemellaggio tra la fontana Maggiore di Perugia e la fontana Sturinalto di Fabriano.

Considerato che:

In data 10.09.2019 la IV commissione del Comune di Perugia ha votato all’unanimità la proposta di gemellare la fontana Maggiore di Perugia con la fontana Sturinalto di Fabriano;

seguiva il voto del Consiglio Comunale del Capoluogo Umbro che recepiva favorevolmente, sempre all’unanimità, la proposta di gemellare le due sopra citate fontane, con particolare favore espresso anche dall’Assessore alla cultura del Capoluogo Umbro, Dott. Varasano.

La proposta votata era stata presentata in data 08.08.2019 dai Consiglieri Comunali perugini del gruppo del Partito Democratico e della lista Rete Civica Giubilei; come prima firmataria la Consigliera Sarah Bistocchi (atto che si allega, doc. 1).

 

Proposta previamente presentata dal sottoscritto e sostenuta dal capogruppo del Pd di Fabriano, Ing. Giovanni Balducci, ma che vedeva il voto contrario del Consiglio Comunale della Città della carta e della filigrana (atto che si allega, doc. 2).

 

Siffatta idea riscontrava un importante dibattito nelle testate giornalistiche: Corriere dell’Umbria, Corriere Adriatico, Resto del Carlino, Centropagina.it, Qdmnotizie.it, Radio Gold, L’Azione, Perugia Today, e altri; nonché il sostegno di numerosi cittadini fabrianesi, perugini e non solo.

 

Difatti, questa idea rappresenta una lungimirante prospettiva volta a legare le due Città, partendo dal loro legame storico, per ideare un percorso di collaborazione creando, conseguentemente, opportunità nell’ambito del turismo e della cultura.

 

Alla luce di tutto ciò

 

s’impegna il Sindaco e la Giunta:

 

⁃ a porre in essere iniziative di intesa e di concerto con il Comune di Perugia al fine di principiare e di implementare una sinergica collaborazione;

⁃ a redarre, insieme al Comune di Perugia, un protocollo d’intesa al fine di promuovere e veicolare il patrimonio storico-artistico e l’offerta culturale delle due città;

⁃ ad inserire, nel suddetto Protocollo d’intesa, una forma di gemellaggio tra la Fontana Maggiore di Perugia e la Fontana Sturinalto di Fabriano, simboli di due città e dei loro popoli.

 

In allegato:

 

ordine del giorno protocollato nel Comune di Perugia;

mozione protocollata nel Comune di Fabriano.

 

 

Fabriano, lì 07.01.2020

Consigliere Comunale

 

Avv. Andrea Giombi

***

DOC.1

COMUNE DI PERUGIA 

GRUPPO CONSILIARE

Al Presidente del Consiglio Comunale 

Sede

 

ORDINE DEL GIORNO

 

 

OGGETTO: Redazione di un Protocollo d’intesa tra il Comune di Perugia e il Comune di Fabriano - Gemellaggio tra la Fontana Maggiore e la Fontana Sturinalto

 

 

PREMESSO CHE:

 

Se la città di Perugia è conosciuta e riconosciuta fuori dei propri confini locali, è anche e soprattutto merito della Fontana Maggiore, uno dei massimi esempi di scultura medievale italiana. Situata nel cuore del centro storico cittadino, in Piazza IV Novembre già Piazza Grande, è certamente l'elemento di maggiore attrattiva della piazza assieme al Palazzo dei Priori e al Duomo.

Bellissima per eleganza delle linee, armonia delle forme e alto pregio della decorazione, la fontana fu realizzata tra il 1275 e il 1278. Il suo progetto si deve in particolare a Frà Bevignate per la parte architettonica, poi realizzata da Nicola e Giovanni Pisano, mentre la parte idraulica fu eseguita da Boninsegna da Venezia.

 

Fin dalla sua origine, l'opera intendeva celebrare l'inaugurazione del nuovo acquedotto di Monte Pacciano e l'arrivo dell'acqua nella cittadella medievale.

È dai Conservoni infatti, antiche cisterne ubicate tutt'oggi appena all'esterno dell'abitato di San Marco, in posizione panoramica nei pressi di un'area boschiva ai piedi del Monte Tezio, che partì la costruzione dell'acquedotto: un percorso di circa 5 km che da Monte Pacciano procede verso Perugia, caratterizzando in particolare la zona di Porta Conca dove l'acquedotto è visibile e visitabile, per giungere fin nel cuore del centro storico e portare l'acqua a sgorgare dalla Fontana Maggiore.

 

La Fontana Maggiore si staglia al centro della piazza con le sue due vasche marmoree concentriche, sormontate dalla tazza bronzea ornata di ninfe dalla quale sgorga l'acqua.

Le superfici delle vasche sono interamente e riccamente decorate. In quella inferiore troviamo raffigurati principalmente i mesi dell'anno e relativi segni zodiacali, momenti della tradizione agraria e feudale, scene emblematiche tratte dal Vecchio Testamento o dal mito della Fondazione di Roma. In quella superiore, così come nelle statue poste agli angoli, vediamo invece personaggi religiosi, mitologici, legati alla fondazione della città di Perugia e al suo ruolo all'epoca.

 

VALUTATO CHE:

 

Parimenti, anche nella vicina città di Fabriano sorge nella centrale Piazza del Comune una fontana storica, Sturinalto, uno degli esempi medievali più alti d'Europa, il cui nome significa che "spinge l'acqua in alto", probabilmente in riferimento allo zampillo sommitale.

La Piazza del Comune, già Platea Magna, era il fulcro politico e sociale di Fabriano, ubicata davanti al Palazzo del Podestà, sede del potere civico. Al centro della sua parte più larga, il Consiglio cittadino decise, nel XIII secolo, di erigervi una fontana monumentale che riflettesse la potenza della città.

 

La fontana venne commissionata a Jacopo di Grondalo nel 1285, che s'ispirò proprio alla Fontana Maggiore di Perugia, eretta già qualche anno prima da Nicola e Giovanni Pisano.

Dell'opera perugina lo Sturinalto mantiene l'aspetto e l'eleganza, ma in dimensioni più ridotte. Presenta una base saliente ottagonale su cui poggiano tre bacini circolari digradanti. I primi due in pietra bianca divisi in riquadri da semi-colonne aggettanti; e l'ultimo, il più piccolo, a forma di coppa, in bronzo di Corinto.

 

VISTO CHE:

 

La Galleria Nazionale dell’Umbria, ubicata all’interno di Palazzo dei Priori, ha appena terminato un’esposizione di grande pregio internazionale, la Madonna Benois, uno dei capolavori giovanili di Leonardo da Vinci, proveniente dall’Ermitage di San Pietroburgo, che è tornata peraltro in Italia dopo 35 anni dalla sua unica esposizione, in occasione del quinto centenario della morte del genio fiorentino.

 

La Madonna Benois è un’opera chiave del giovane Leonardo da Vinci. Dipinta con ogni probabilità tra il 1478 e il 1480, segna la sua indipendenza dallo stile e dalla formazione di Verrocchio. Infatti, al suo secondo impegno su uno dei temi religiosi più diffusi, all’età di ventisei anni, il genio del Rinascimento rompe con la tradizione e inventa una nuova figura di Maria: non più l’imperturbabile Regina dei cieli, ma una semplice madre che gioca con il proprio figlio. Un manifesto, dunque, di quella “maniera moderna” di cui l’artista fu iniziatore.

 

La stessa opera è stata ospitata, nel mese di giugno, presso la Pinacoteca Molajoli di Fabriano, per celebrare la XIII Unesco Creative Cities Network Annual Conference.

 

CONSIDERATO CHE:

 

È il profilo storico-artistico e quello architettonico a sottolineare come queste due città vantino un’affinità, dovuta in primis alle bellezze medioevali che le contraddistinguono, ed il massimo slancio comune è rinvenibile nell’analogia delle loro fontane, la Fontana Maggiore di Perugia e la Fontana Sturinalto di Fabriano, simboli delle due città e delle loro comunità.

 

SI IMPEGNA IL SINDACO E LA GIUNTA:

 

⁃ ad audire in Commissione consiliare permanente membri della Giunta Romizi e membri del Consiglio comunale di Fabriano;

⁃ a porre in essere iniziative di intesa e di concerto con il Comune di Fabriano al fine di principiare e di implementare una sinergica collaborazione;

⁃ a redarre, insieme al Comune di Fabriano, un Protocollo d’intesa al fine di promuovere e veicolare il patrimonio storico-artistico e l’offerta culturale delle due città;

⁃ ad inserire, nel suddetto Protocollo d’intesa, una forma di gemellaggio tra la Fontana Maggiore di Perugia e la Fontana Sturinalto di Fabriano, simboli di due città e dei loro popoli.

 

Perugia, 8/8/2019

 

                                                                                                        I Consiglieri

 

                                                                                                      Sarah Bistocchi

                                                                                                      Francesco Zuccherini

                                                                                                      Erika Borghesi

                                                                                                      Fabrizio Croce

                                                                                                      Giuliano Giubilei

                                                                                                      Lucia Maddoli

                                                                                                      Emanuela Mori

                                                                                                      Nicola Paciotti

                                                                                                      Elena Ranfa

 

 

 

(Art. 59. comma 2, Regolamento C.C. – “L’ordine del giorno consiste in una proposta concreta di deliberazione che impegna il Sindaco o la Giunta ad adottare iniziative o interventi di propria competenza, secondo le direttive generali formulate dal Consiglio stesso e che riguarda materie di competenza del Consiglio Comunale nell’esercizio delle sue funzioni di indirizzo politico – amministrativo,  o relativo a provvedimenti iscritti all’ordine del giorno. L’ordine del giorno viene presentato in forma scritta al Presidente del Consiglio Comunale, il quale ne determina l’assegnazione alla Commissione competente per materia, per l’esame e l’espressione del parere da trasmettere al Consiglio. L’ordine di discussione in Commissione è stabilito dall’ordine di presentazione”).

***

 

DOC. 2

Al Sindaco

All’Assessore competente

Al Consiglio Comunale ed al Presidente

 

MOZIONE

Oggetto: redazione di un protocollo d’intesa per promuovere una sinergia tra il Comune di Fabriano ed il Comune di Perugia.

Considerato che:

lo status quo attuale necessita di essere invertito, e una nuova direzione lungimirante potrebbe essere quella di uscire da un isolamento e promuovere iniziative che coinvolgano non solo l’Ente Comunale, bensì un territorio.

Tale azione politica, teleologicamente ordinata a promuovere, considerare e tentare di risolvere le esigenze di un più vasto territorio, è stata ad oggi seguita dal nostro Comune:

si pensi in tema sanità alla Area Vasta Montana, nonché in tema lavoro all’istituto dell’Area Industriale Sociale di Crisi Complessa.

Ritenuto che:

La Città di Perugia è un centro vivo culturalmente, sede di una delle più importanti Università Pubbliche d’Italia; inoltre, sono numerosi gli eventi organizzati nella Città Umbra di rilevanza nazionale ed internazionale.

Si pensi tra le molte attrattive: l’ Eurochocolate, il Festival Internazionale del Giornalismo.

le Città sono affini dal punto di vista storico, culturale ed architettonico, sia sufficiente pensare che la Fontana Sturinalto venne commissionata a Jacopo di Grondalo nel 1285, che s'ispirò alla Fontana Maggiore di Perugia eretta, quest’ultima, già nel 1277-78 da Nicola e Giovanni Pisano.

Il Comune di Perugia, in seguito ai lavori intervenuti nella SS 76, è raggiungibile dal nostro Comune in ca. 40 minuti.

 

 

PER TUTTI QUESTI MOTIVI

La redazione di un protocollo d’intesa con il Comune di Perugia potrebbe rappresentare un’iniziativa politica lungimirante, che potrebbe legare i due Comuni, con importanti benefici consequenziali.

Tale protocollo d’intesa potrebbe essere un atto nel quale si indichino le iniziative, le attrattive storico, artistiche, culturali presenti nel Comune di Perugia e nel Comune di Fabriano e, conseguentemente, potrebbe rappresentare una forma per promuovere e veicolare le due Città e le loro attrattive.

Di guisa, ciò potrebbe rappresentare un fattivo strumento per implementare il turismo cittadino.

Alla luce di ciò

SI IMPEGNA

l’Amministrazione Comunale di Fabriano a proporre al Comune di Perugia tale volontà politica in oggetto, per poi concordare con il Capoluogo Umbro i termini per un protocollo d’intesa che soddisfi gli intenti sopra rappresentati.

Fabriano, lì 1° ottobre 2018

 

Consigliere Comunale

Andrea Giombi

 

 

—————

Indietro


Articoli-Pensieri

10.01.2020 20:12

Gemellaggio tra la fontana Maggiore di Perugia e la fontana Sturinalto di Fabriano.

Continua...

—————

10.12.2019 17:20

Museo della Vaporiera. Proposta per valorizzare tale esposizione museale.

Continua...

—————

28.11.2019 09:43

Futuro del Piazzale Giacomo Matteotti

Continua...

—————

20.11.2019 18:31

Proposta per aiutare le attività commerciali a Fabriano

Continua...

—————

19.11.2019 19:02

Sen. Liliana Segre Cittadina onoraria di Fabriano

Continua...

—————

20.08.2019 19:53

Caro Direttore de L'Azione

Continua...

—————

26.07.2019 13:10

Fabriano nel Consorzio delle Grotte di Frasassi

Continua...

—————

13.07.2019 19:26

La politica deve disegnare il domani. Gemellaggio tra le fontane di Fabriano e Perugia, ed entrata di Fabriano nel consorzio delle Grotte di Frasassi

Continua...

—————

30.05.2019 12:30

C'è chi lascia e chi raddoppia! Allegria vince l'ipocrisia

Continua...

—————

23.05.2019 19:59

FABRIANO RIALZATI!

Continua...

—————

27.03.2019 19:44

831 MILA EURO PUBBLICI SPESI IN MODO IRRAGIONEVOLE DAL COMUNE DI FABRIANO

Continua...

—————

28.02.2019 20:51

Caro Leo,

Continua...

—————

12.02.2019 16:32

#letteraperilSindaco sul futuro del punto nascite di Fabriano

Continua...

—————

01.02.2019 17:29

SI DEVE NASCERE A FABRIANO

Continua...

—————

29.12.2018 12:25

I Consigli Comunali a Fabriano sono inutili

Continua...

—————

14.09.2018 11:57

LE PRIORITA’ DI FABRIANO SONO ALTRE

Continua...

—————

25.07.2018 02:31

Una Piazza al “Piano” al posto di una pompa di benzina

Continua...

—————

20.06.2018 18:33

Sedi per le Porte del Palio di San Giovanni Battista

Continua...

—————

05.06.2018 12:30

PROPOSTE IN MERITO ALLA TUTELA DELLA SANITA’ DEL TERRITORIO MONTANO FABRIANESE, IN VISTA DELLA CONFERENZA DEI SINDACI E DEL CONSIGLIO COMUNALE

Continua...

—————

28.05.2018 22:12

Io sto con il Presidente Sergio Mattarella

Continua...

—————

02.05.2018 13:03

Pacem in terris e l’oggi

Continua...

—————

14.04.2018 11:05

Leonardo Cenci a Fabriano con il suo infinito messaggio di forza

Continua...

—————

26.03.2018 13:43

IN DIREZIONE OSTINATA E CONTRARIA ALLA POLITICA FINE A SE STESSA

Continua...

—————

02.02.2018 10:50

Un miracolo per la vita

Continua...

—————

28.01.2018 12:01

Recupero del Ponte di San Lorenzo: un impegno di riscoperta dignità; ora la variante per ridare dignità al Fiume Giano

Continua...

—————

03.01.2018 19:47

FESTIVAL DELLA CARTA DI FABRIANO

Continua...

—————

31.12.2017 15:30

Questi primi sei mesi in Comune

Continua...

—————

27.10.2017 21:51

Fabriano è con Leonardo Cenci

Continua...

—————

12.10.2017 16:33

Risposta alla richiesta di dimissioni

Continua...

—————

15.07.2017 22:09

QUALCUNO ERA CIRANO; FABRIANO, SIAMO COME I TORI A PAMPLONA

Continua...

—————

29.06.2017 12:06

Qualcuno era Cirano; John Locke davanti alla nostra Sturinalto

Continua...

—————

29.05.2017 12:18

Qualcuno era Cirano; Articolo UNO con Fabriano Progressista

Continua...

—————

15.04.2017 13:56

Qualcuno era Cirano; La Pasqua

Continua...

—————

03.04.2017 16:21

Qualcuno era Cirano; Le targhe che non si devono far vedere; ora basta!

Continua...

—————

17.03.2017 00:29

Qualcuno era Cirano; Le pagine del nostro In alto mare

Continua...

—————

02.03.2017 13:46

Qualcuno era Cirano; Dj Fabo e la coscienza individuale

Continua...

—————

18.02.2017 13:57

Qualcuno era Cirano; Michele Palach, ma l'eternità è qui

Continua...

—————

04.02.2017 18:12

Qualcuno era Cirano; Renzi è uno dei personaggi di Plauto

Continua...

—————

23.01.2017 11:08

27 GENNAIO giorno della memoria, la storia di mia nonna JANINA GOLEBIOWSKA

Continua...

—————

20.01.2017 11:46

Qualcuno era Cirano; Obtorto collo e Fabriano, analisi politica su Fabriano

Continua...

—————

30.12.2016 00:00

Qualcuno era Cirano; Amoris laetitia e l’oggi

Continua...

—————

09.12.2016 13:09

Qualcuno era Cirano; Don Chisciotte ha vinto. Analisi personale in merito al voto referendario

Continua...

—————

02.12.2016 13:02

Qualcuno era Cirano; Le parole di Ivo Salari

Continua...

—————

06.11.2016 12:43

Qualcuno era Cirano; Terremoto Luogo Comune

Continua...

—————

24.10.2016 19:20

Qualcuno era Cirano, Un articolo non articolo, il 150°

Continua...

—————

07.10.2016 15:24

Qualcuno era Cirano; 3 ottobre, sono Josef e sono morto da rivoluzionario

Continua...

—————

24.09.2016 00:22

Qualcuno era Cirano, Perché tacere?

Continua...

—————

01.09.2016 16:58

Qualcuno era Cirano, Quando lo avverti è troppo tardi? Il terremoto

Continua...

—————

19.08.2016 17:24

Qualcuno era Cirano, Wordsworth alla JP di fronte ai politici di Fabriano

Continua...

—————

26.07.2016 11:13

Qualcuno era Cirano, Vite di periferia

Continua...

—————

01.07.2016 18:59

Qualcuno era Cirano, l’Europa e Don Chisciotte

Continua...

—————

20.06.2016 23:41

Qualcuno era Cirano, Cosa è il Palio e cosa, forse, potrebbe essere

Continua...

—————

09.06.2016 16:58

Qualcuno era Cirano, art.70 dal bicameralismo perfetto al bicameralismo confuso

Continua...

—————

21.05.2016 11:00

Qualcuno era Cirano, La riforma costituzionale di Renzi e Boschi

Continua...

—————

05.05.2016 21:37

Caro Mirco... Perché non intitolare lo Stadio Comunale alla memoria di questo giovane uomo?

Continua...

—————

16.04.2016 13:35

Qualcuno era Cirano: Incontro con Ernesto Galli della Loggia, in merito all'immigrazione ed al ruolo del partito di massa

Continua...

—————

06.04.2016 12:13

Qualcuno era Cirano: Checkpoint Charlie ai giardini del Poio di Fabriano

Continua...

—————

21.03.2016 17:18

Qualcuno era Cirano: Il funerale di Fabriano

Continua...

—————

10.03.2016 12:18

Qualcuno era Cirano: “Libera Chiesa in Libero Stato”

Continua...

—————

25.02.2016 15:54

Qualcuno era Cirano: Punti nascite nelle Marche (del) 2020

Continua...

—————

12.02.2016 22:14

Qualcuno era Cirano: Il Vizio di vivere, il nuovo album di Marco Sonaglia

Continua...

—————

30.01.2016 17:34

Qualcuno era Cirano: Recensione particolare de “Il nome di Dio è Misericordia” di Papa Francesco

Continua...

—————

16.01.2016 11:36

Qualcuno era Cirano: L'oggi ha bisogno del Piccolo Principe

Continua...

—————

28.12.2015 09:21

La politica oggi, Fabriano-Ceriscioli e Sandro

Continua...

—————

11.12.2015 16:19

Il buio Natale di Fabriano qualcosa smaschera

Continua...

—————

28.11.2015 11:04

A Fabriano non si può venire solo per morire

Continua...

—————

26.11.2015 23:45

Sandro Pertini a Fabriano

Continua...

—————

20.11.2015 19:30

AstroFabriano, al via un progetto che cerca fabrianesi per “ascoltare” Giove

Continua...

—————

06.11.2015 00:24

Renzo e i capponi; i fabrianesi e chi chiede l'elemosina

Continua...

—————

31.10.2015 10:57

La necessità del Comitato per la salvaguardia di Moscano e Vallemontagnana

Continua...

—————

18.10.2015 21:34

La Presidente della Camera a Fabriano

Continua...

—————

11.10.2015 18:01

Perché la Sen. Merloni continua ad essere Senatrice?

Continua...

—————

03.10.2015 13:32

L'enciclica di Papa Francesco e Fabriano

Continua...

—————

27.09.2015 22:39

Inaugurato “l’osservatorio astronomico cittadino” per le stelle di Fabriano

Continua...

—————

23.08.2015 16:52

AstroFabriano: la bellezza del cielo e del nostro territorio

Continua...

—————

13.08.2015 16:21

Fabriano e il turismo dell'estate 2015

Continua...

—————

28.07.2015 23:42

I cinghiali a Fabriano

Continua...

—————

19.07.2015 13:08

Sindaco, Lei di che partito è?

Continua...

—————

05.07.2015 20:15

Una sede per le Porte del Palio di San Giovanni Battista

Continua...

—————

18.06.2015 23:52

Il Palio sul Giano e come è il Giano a Fabriano

Continua...

—————

04.06.2015 22:54

Il voto a Fabriano nelle regionali 2015

Continua...

—————

18.05.2015 19:40

L'incontro pubblico e il Pd di Fabriano

Continua...

—————

24.04.2015 23:47

La politica nelle Marche?

Continua...

—————

13.04.2015 21:34

Una proposta per il tuo 5xMille: REACH ITALIA

Continua...

—————

26.03.2015 23:33

Le contraddizioni politiche del Sindaco di Fabriano. Kant, Rino Gaetano, Guccini, Sagramola e Spacca

Continua...

—————

25.03.2015 18:37

Questione casupole capannette sopra il fiume Giano. Risponde l’Assessore Alianello e ribatte il Comitato alla Scoperta del Giano

Continua...

—————

22.02.2015 00:12

Lettera all'Assessore Claudio Alianello

Continua...

—————

08.02.2015 12:52

Documento per un'alleanza tra SEL e il PD nelle Marche

Continua...

—————

24.01.2015 15:20

Magalli, il Quirinale, Tsipras e la Merkel

Continua...

—————

22.12.2014 13:08

Elezioni regionali delle Marche

Continua...

—————

14.12.2014 13:33

Accordi solo di potere per le regionali delle Marche 2015

Continua...

—————

12.12.2014 16:00

CAMBIO DELLA NOMINAZIONE DI VIA BALBO, CON VIA DON ANDREA GALLO

Continua...

—————

09.12.2014 15:13

Un libro di e per Natale: LETTERA A UNA PROFESSORESSA, della scuola di Barbiana di Don Lorenzo Milani

Continua...

—————

04.12.2014 09:30

Il file audio della mia intervista all' On. Rosy Bindi

Continua...

—————

01.12.2014 17:39

Intervista all’ On. Rosy Bindi, sul significato del PD e sul ruolo della legalità e quindi sul perchè del patto del Nazareno con l' ex Cavaliere Berlusconi

Continua...

—————

25.11.2014 12:25

Sto a casa a mangiare la ribollita; elezioni regionali, la politica si limita a fare lo stalker

Continua...

—————

23.11.2014 17:26

Discussa l' interpellanza per Don Andrea Gallo. Impegno per ricordare nella nostra città Don Andrea Gallo; risponde l' Assessore Tini

Continua...

—————

15.11.2014 11:15

In Italia acqua significa morte. Piove e in Italia ci sono 31 vittime in un anno; Mario Tozzi, Max Gazzè, Daniele Silvestri e Niccolò Fabi

Continua...

—————

02.11.2014 21:47

Dialogo. Tra il non credente Eugenio Scalfari e Papa Francesco

Continua...

—————

04.10.2014 16:18

Intervista all' On. Ricciatti su reato di clandestinità

Continua...

—————